martedì, Ottobre 19, 2021

Minori. I resti dell’Artigliere Luigi Colasanzio rientrano da Bari

Riposeranno nel cimitero di Minori i resti dell’eroe di guerra Artigliere Luigi Colasanzio, morto in Libia il 28 maggio del 1941 nel corso di un combattimento durante la Seconda Guerra Mondiale nella Campagna d’Africa. I suoi resti vennero trasferiti al Sacrario Militare Caduti d’Oltremare di Bari.

Dopo oltre ottant’anni, finalmente, le sue spoglie saranno accolte nel suo paese natale. Ad attendere il ritorno a casa dell’Artigliere, la figlia ancora in vita, Anna Maria Colasanzio, coniugata Di Palma. Domani 22 settembre, con inizio alle 10.00, nella Basilica di Santa Trofimena a Minori, il parroco Don Ennio Paolillo celebrerà la S. Messa di suffragio, cui seguiranno in Piazza Cantilena, gli onori militari, prima della definitiva tumulazione delle spoglie al cimitero comunale nel loculo di famiglia.

Saranno presenti le autorità civili e militari e le rappresentanze delle associazioni dei sottufficiali e dei combattenti e reduci. Il ringraziamento dell’amministrazione comunale va a quanti si sono adoperati per il ritorno a casa dell’Artigliere Colasanzio, in particolare alla famiglia Di Palma-Colasanzio e al nostro concittadino Gaetano Ruocco, presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia.   

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
76FollowerSegui

Ultimi articoli