domenica, Giugno 26, 2022

Basket. Sconfitta casalinga per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la quinta giornata del campionato di Serie A2 Femminile,  sconfitta pesantissima per la O.ME.P.S. Givova Battipaglia che, dopo un buon primo tempo (chiuso sul +10) sparisce nella ripresa consegnandosi alla rimonta dell’ASD Fe.Ba. Civitanova Marche che si impone con il punteggio di 54-59.

La cronaca.

Inizio positivo per una Battipaglia diversa da quella vista a Cerreto d’Esi qualche giorno fa. Scese in campo concentrate, le ragazze di coach Maslarinos scattano subito in avanti (10-5 al 3’). Il match è vibrante fin dalle prime battute e il merito è di entrambe le squadre che stanno affrontandosi con grade ardore: sono Potolicchio da una parte e Paoletti e Gonçalves dall’altra a fare le cose migliori in questa fase. Al 6’, la O.ME.P.S. Givova è sempre avanti (+6, 15-9). Nella seconda parte del primo quarto, sono le ospiti a fare meglio, complice una Battipaglia distratta che, d’improvviso, sembra aver perso la sicurezza mostrata nei primi minuti. Le marchigiane ne approfittano per rientrare in scia e, guidate da Paoletti e Perrotti, chiudono la prima frazione sul -2. Al 10’, siamo sul 18-16.        

Ad inizio secondo quarto, bella reazione della O.ME.P.S. Givova che, in due minuti, con Logoh e De Feo in evidenza,  piazza un parziale di 7-0 che la fa volare sul +9 (25-16 al 12’).  È un periodo, questo, scandito da parziali e controparziali. Tant’è vero che, immediatamente, le ospiti ne piazzano uno di 0-6 che le riavvicina in maniera considerevole (25-22 al 16’) per poi subirne un altro, di 8-0, firmato dalle padrone di casa che, trascinate da Potolicchio e De Feo, al minuto 18 si ritrovano sul +11 (33-22). Il punteggio, nei due minuti successivi, non subisce variazioni significative. All’intervallo lungo, Battipaglia è avanti di 10 (35-25).     

Terzo quarto molto meno effervescente rispetto alle prime due frazioni. Entrambe le squadre, ma specialmente Battipaglia, sono lontane dai livelli del primo tempo. Nella prima metà del periodo si segna con il contagocce con le ospiti a farsi preferire. Al 25’, l’ASD FEBA è sul -7 (40-33). Nella seconda metà del quarto, si acuiscono le difficoltà di una O.ME.P.S. Givova che, tesa e smarritasi, sbaglia tantissimo subendo la rimonta delle marchigiane che, con una sontuosa Gonçalves, chiude il periodo ad un solo punto di distanza dalle biancoarancio. Al 30’, il punteggio è di 45-44.  

Battipaglia, in rottura prolungata, non segna più e, ad inizio dell’ultimo quarto, viene superata da Civitanova Marche che, con due canestri consecutivi di Bocola, al minuto 33 è avanti di 3 (45-48). Le padrone di casa, in crisi fisicamente e mentalmente, stanche e nervose, sono letteralmente sparite dal campo mentre dall’altra parte, Civitanova Marche è aggressiva all’ennesima potenza. Il combinato disposto dei due fattori non può che essere assai negativo per una O.ME.P.S. Givova che, con il passare inesorabile dei minuti, vede scappar via le ospiti e, con loro, una vittoria che sembrava possibile, forse addirittura probabile, a fine primo tempo. Nel finale, Gonçalves, Paoletti e Bocola sono inarrestabili e firmano i canestri e le giocate che consentono alle marchigiane di espugnare lo Zauli e di battere una Battipaglia deflagratasi di fronte ad un muro di paure. Risultato finale: 54-59.    

Risultato Finale: 54-59 (18-16; 35-25; 45-44; 54-59)

Tabellino del match  

O.ME.P.S. Givova Battipaglia

Logoh 13, Lombardi, Gerostergiou 2, Feoli, Potolicchio 17, Montiani NE, Chiapperino, Dione, De Feo 9, Susca 2, Chiovato, Milani 11. Coach: Maslarinos.

ASD Fe.Ba. Civitanova Marche

Perrotti 6, Gonçalves 17, Paoletti 17, Angeloni, Bocola 11, Trobbiani, Binci 8, Severini, Giacchetti NE, Malintoppi NE, Pronkina. Coach: Carmenati.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli