domenica, Giugno 26, 2022

Salerno. “Protagonisti”: parte la due giorni dedicata alla cultura e alle nuove generazioni

La cultura come strumento di coesione e promozione sociale è al centro della sesta edizione di “Protagonisti! Le nuove generazioni italiane si raccontano”, seminario organizzato dal CoNNGI, la rete di associazioni di giovani con background migratorio. Quest’anno la due giorni si terrà a Salerno presso il Grand Hotel Salerno (Lungomare Clemente Tafuri, 1), oggi 27 e domani 28 maggio 2022. La conferenza stampa di presentazione si terrà stamattina alle ore 11:30 presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città (Via Roma).

L’evento è promosso dal CoNNGI in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’associazione territoriale del CoNNGI Ubuntu – Nuove generazioni italiane, la Fondazione della Comunità Salernitana, le ACLI provinciali di Salerno e l’Ufficio Migrantes Salerno- Campagna-Acerno, con il supporto dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), la Fondazione Compagnia di San Paolo, la Fondazione della Comunità Salernitana, la Fondazione Caritas Salerno, il Consorzio cooperative sociali LA RADA, le ACLI provinciali di Salerno, l’Ufficio Migrantes Salerno-Campagna-Acerno e Anpal Servizi, e il patrocinio del Comune di Salerno e dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno.

Il seminario vedrà confrontarsi le nuove generazioni con numerosi rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali – è prevista la partecipazione del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali On. Andrea Orlando – della politica, della società civile, giornalisti e soprattutto artisti, scrittori, registi, storici, docenti e personaggi legati al mondo della cultura, fra cui Maruego, rapper fra i più amati dai giovanissimi; Hasna Amachaar, finalista di Bake Off Italia; Amir Issa, rapper e scrittore che da tempo si dedica alla promozione della cultura come strumento di crescita e inclusione; e molti altri.

Si parte con quattro sessioni tematiche parallele: “I nuovi italiani: figlie e figli di un paese crogiuolo di culture”; “Presenze in cerca di ascolto: le nuove generazioni italiane tra letteratura e teatro”; “Musica e cinema: movimenti culturali e mezzi di riscatto sociale delle nuove generazioni italiane”; “Il mondo a tavola: i giusti ingredienti per un menù inclusivo”. Il 28 maggio sono in programma sintesi e restituzione dei risultati dei lavori del giorno precedente e una tavola rotonda conclusiva.

Prosegue, così, l’impegno del CoNNGI nel dare voce ai giovani con background migratorio, rendendoli protagonisti di un dialogo costruttivo con tutti gli attori istituzionali, politici e sociali coi quali poter immaginare e costruire insieme una società che sia in grado di rispondere alle sfide della complessità che caratterizza i nostri tempi.

La partecipazione al seminario è gratuita previa registrazione scrivendo a info@conngi.it

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli