lunedì, Settembre 26, 2022

Battipaglia. L’arte spontanea e impetuosa di Emiliano Aiello

Rapide, violente e primordiali pennellate, arte ispirata e spontanea nasce dalle creative mani di Emiliano Aiello, architetto e artista nato a Napoli e residente a Battipaglia. Aiello dipinge di getto il suo mondo interiore, spaccato da conflitti; ci spiega che due forze motrici convergono nel suo inconscio, in contrasto tra loro: una lo spinge all’ordine e alla costruzione dei rapporti umani, l’altra, oscura, tende verso il caos trascinandolo nella dissoluzione. La sua pittura non è altro che la cartina di tornasole di questo conflitto. Emiliano Aiello cammina al confine tra astrattismo e figurativismo, catalizzando nell’ arte le forze distruttive presenti in sé stesso e in ogni individuo, trasformandole in forze costruttive in grado di creare dipinti carichi di phatos, i cui protagonisti sono colori vivi e seducenti contrasti cromatici. La vivacità dei colori vuole appunto rappresentare l’accettazione del proprio conflitto interiore, quest’ultimo percepito come evoluzione, cambiamento necessario per la crescita personale dell’essere umano. Emiliano Aiello vanta numerose partecipazioni a collettive, premi a concorsi e due mostre personali, tra cui una al Museo di Arte Contemporanea di Caserta. Attualmente la sua opera dal titolo “Woman taking shower” è esposta presso la galleria d’arte Faber Artis di Battipaglia. Il concetto che si cela dietro tale opera è la funzione rigenerativa della ritualità dei gesti quotidiani che va al di là del bisogno contingente, nascondendo un senso profondo di morte e rinascita. 

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
80FollowerSegui

Ultimi articoli