domenica, Giugno 16, 2024

Basket maschile – Serie D. A Castellamare di Stabia vittoria esaltante di Battipaglia per 67 a 73

A Castellammare di Stabia, nell’incontro valevole per la ventesima giornata della prima fase del campionato di Serie D Maschile, Girone A, grande impresa della O.ME.P.S. L’ortopedia Medical Tech Agrivit Nuovo C.T.A. Battipaglia (nella foto di Carlo Ferrara) che, al termine di una partita condotta, autorevolmente, fin dalle prime battute, supera la fortissima Zig Stabia che veniva da dieci vittorie consecutive (ultima sconfitta proprio allo Zauli, all’andata). Risultato finale: 67-73.

La cronaca.

Nonostante l’assenza di Capaccio (che sconta la seconda ed ultima giornata di squalifica) e l’eccellente stato di forma degli stabiesi, Battipaglia non scende in campo affatto intimorita, anzi: i biancoarancio, fin dalla palla a due, evidenziano l’atteggiamento di chi ha tutta la voglia di regalarsi una serata magica. Nel primo quarto sono, dunque, gli ospiti a fare meglio (trascinati da Niccolò Volpe), sebbene l’allungo non sia ancora di quelli definitivi. Al 10′, Battipaglia è avanti di 5 (14-19).

Un allungo (ulteriore ed ancora più consistente) gli ospiti, scatenati, lo fanno registrare nel secondo quarto: Ambrosano, Carfora ed il giovane Scolpini fanno volare i biancoarancio, concreti e concentratissimi. I padroni di casa, nonostante vengano da una impressionante striscia positiva, fanno fatica a tenere i ritmi di una Battipaglia che, a metà partita, è in fuga. All’intervallo lungo, gli ospiti vantano 13 lunghezze di vantaggio (28-41).

Nel secondo tempo, come prevedibile, arriva il tentativo di reazione di una Stabia che, ovviamente, non ha alcuna voglia di veder violato il parquet amico. Il tentativo, però, si infrange al cospetto di una Battipaglia granitica che, nel terzo quarto, non arretra di un millimetro né cala il proprio elevatissimo ritmo. I canestri di Ambrosano e Niccolò Volpe tengono a distanza i padroni di casa che, nella frazione, recuperano appena una lunghezza di svantaggio. Al 30′, i biancoarancio sono sul +12 (47-59).

Nell’ultimo quarto, però, le cose cambiano. Dopo 30 minuti di grande basket, gli ospiti, inevitabilmente, cominciano ad avvertire la stanchezza. L’uscita per falli di Ambrosano complica ulteriormente la situazione. Il tutto mentre Stabia profonde ogni sforzo possibile per risalire la china. Dalla somma di questi fattori ne esce una quarta frazione epica, con i padroni di casa che, al minuto 34, si spingono fino al -6 (55-61) prima della tripla pesantissima dell’ottimo Scolpini che fa rifiatare Battipaglia (55-64). Non è finita. Stabia non si dà per vinta e, tentando il tutto per tutto, arriva per ben due volte fino al -3 (al minuto 37, 63-66, ed a 30 secondi dal termine, 67-70). In entrambi i casi, però, i biancoarancio non perdono la testa, restano compatti e resistono in maniera lucida ed eroica (anche in considerazione delle ulteriori uscite per falli di Scolpini e Corvo) impedendo ai padroni di casa di completare la rimonta e andando a prendersi un successo, meritatissimo ed assai prestigioso, con il punteggio di 67-73.

Risultato finale: 67-73.

Tabellino della O.ME.P.S. L’ortopedia Medical Tech Agrivit Nuovo C.T.A. Battipaglia:
Scolpini 12, Volpe N. 13, Ambrosano 17, Corvo 4, Carfora 9, Altavilla 7, Vitale, Pepe 10, Volpe S. 1. Coach: Ghilardi.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli