domenica, Giugno 16, 2024

Basket – A2 Femminile. Una splendida Battipaglia supera la Stella Azzurra Roma

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la ventunesima giornata (ottava di ritorno) del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, vittoria netta e convincente della O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, in testa fin dalle prime battute, supera autorevolmente la Stella Azzurra Roma, avversaria tutt’altro che agevole e autrice di un prova certamente valida. Risultato finale 76-51.

La cronaca.

Primo quarto altamente spettacolare. Le due compagini, senza indugiare in prudenza o tatticismi, partono entrambe schiacciando forte il piede sull’acceleratore. La prima metà della frazione inaugurale è sostanzialmente equilibrata: l’interessante botta e risposta tra Cutrupi e Brzonova caratterizza l’avvio regalando le prime emozioni di serata. Al 5’, le padrone di casa sono avanti di 3 (11-8). Nella seconda metà del primo quarto, ecco il primo strappo: a firmarlo è Battipaglia che, grazie ad una splendida Ferrari (la quale si produce in un autentico show, ben 11 punti per lei nel primo periodo, con tanto di 3/3 da tre), costruisce un allungo già piuttosto significativo. Al 10’, le biancoarancio sono avanti di 13 (28-15).       

Non paga di quanto fatto finora, Battipaglia spinge forte anche nella prima metà del secondo quarto: le padrone di casa, in attacco, stanno trovando soluzioni tanto spettacolari quanto efficaci distanziando sempre più una compagine capitolina che, tra l’altro, sta disputando una partita nient’affatto negativa. La Stella Azzurra, infatti, nonostante la giovanissima età delle sue interpreti, gioca con grande intraprendenza e senza alcun timore reverenziale. Ma, come detto, le biancoarancio continuano ad allungare: al minuto 13, il vantaggio interno è di 18 lunghezze (34-16), al minuto 15 addirittura di 21 (39-18). Dal punto di vista delle prestazioni individuali, sono Seka, Potolicchio e Cutrupi (anch’esse, come Ferrari, già in doppia cifra) da una parte e Prosperi e Bucchieri dall’altra a fare le cose migliori in questa fase. Intanto, la O.ME.P.S. Afora Givova continua a condurre saldamente nel punteggio e a dare spettacolo fino alla fine di un primo tempo ottimamente interpretato. All’intervallo lungo, le biancoarancio sono sul +19 (49-30).

Questa sera, alle padrone di casa riesce praticamente tutto. Anche nella prima metà del terzo quarto, Battipaglia è brillantissima sia in attacco che in difesa. La tripla di Chiovato, al minuto, 26, vale un +31 che è più di un’ipoteca sul successo finale (64-33). Della cosa, evidentemente (ed inconsciamente), si convincono anche le padrone di casa che, nella parte conclusiva della frazione, rallentano vistosamente contendendo alle ospiti, tenaci ed orgogliose (e con Brzonova e Nikolic in evidenza) di recuperare 10 lunghezze. Davvero apprezzabile l’atteggiamento della compagine capitolina che continua a tessera la sua partita con coraggio e determinazione ammirevoli. Al 30’, le padrone di casa hanno ancora (e comunque) 21 punti di vantaggio (65-44).    

Per non correre rischi, le ragazze di coach Maslarinos iniziano l’ultimo quarto a spron battuto: Ferrari (eccellente la sua prova) regala giocate di qualità che deliziano il pubblico presente, mentre Chiovato e Zanetti, entrambe autrici di una prestazione di personalità, ritoccano, con 7 e 5 punti all’attivo, i record personali di segnature in A2. Al minuto 35, sul +28 (74-46), è fatta per una Battipaglia che, negli istanti conclusivi, può limitarsi a gestire l’ampio margine che ha messo da parte fino al suono della sirena conclusiva che chiude la contesa sul punteggio di 76-51. Top scorer del match la solita Potolicchio (16 punti). Molto bene, tra le padrone di casa, anche Ferrari e Seka (14 punti ciascuna) nonché Cutrupi (12 punti ed 11 rimbalzi per lei). Tra le fila ospiti, di qualità le prestazioni di Brzonova e della ex Prosperi (14 ed 11 punti, rispettivamente).

Risultato finale: 76-51 (28-15; 49-30; 65-44; 76-51)

Tabellino del match:

O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia

Lombardi, Seka 14, Crudo NE, Castelli 2, Potolicchio 16, Franova, Catarozzo, Zanetti 5, Cutrupi 12, Chiovato 7, Milani 6, Ferrari 14. Coach: Maslarinos.  

E-Gap Stella Azzurra Roma

Prosperi 11, D’Arcangeli, Collovati 2, Brzonova 14, Nikolic 4, Barbakadze 5, Zangara, Pelka 3, Bucchieri 9, Garofalo 3. Coach: Chimenti.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli