venerdì, Luglio 19, 2024

Fenomeni del poker: i personaggi più famosi al mondo

Il poker è un gioco di strategia secondo a pochi altri al mondo e la sua diffusione sta raggiungendo cifre sempre più alte negli ultimi anni. Forse il paragone avviene spesso solo con il mondo degli scacchi in quanto a strategia messa in atto e non a caso vengono spesso utilizzati come metafore per spiegare grandi temi, come le strategie militari in guerre presenti e passate. Osservando la graduatoria dei veri e propri fenomeni del poker, coloro che partecipano abitualmente alle principali competizioni mondiali e hanno un ritorno economico, è impossibile non citare Daniel Negreanu. Classe 1974, magari può essere un nome sconosciuto a quanti non sono avvezzi al poker ma in questa disciplina è sicuramente uno dei più celebri. La sua prima partecipazione ai tornei risale al lontano 1997 e ha all’attivo svariate vittorie nei principali casinò di tutto il mondo, oltre che nelle World Series of Poker.

Phil Ivey è un nome altrettanto noto nel mondo del poker, che forse incarna il giocatore più completo in assoluto nell’alveo dei giocatori professionisti: il suo esordio è stato nei tornei online ma ben presto si è dedicato anche alle competizioni live, ottenendo gli stessi ottimi risultati. Celebre per le vittorie nel poker online è Justin Bonomo: il cognome richiama alla mente le sue origini italiane, ma il giocatore è cresciuto nello stato della Virginia. L’italo americano è divenuto celebre con il nome di “magic”: lo studio serrato del Texas Hold’em unito alla conoscenza di tutte le principali metodologie e strategie, come l’algoritmo chiamato “Metodo Masaniello” è stato fondamentale per accrescere le proprie conoscenze riguardo questo gioco ed ad oggi continua ad essere considerato a livello internazionale come uno tra i principali giocatori di sempre.

Un posto speciale nella graduatoria dei giocatori più famosi al mondo lo merita Antonio Esfandiari. Pur non essendo ai primi posti per le vincite conquistate (“solo” 28 milioni), si è conquistato il soprannome di “the magician” poiché è capace di stregare il pubblico che assiste. Esfandiari è infatti abilissimo nel comprendere l’avversario e indurlo alla mossa che lui aveva già pianificato in precedenza.

Phill Helmuth è invece conosciuto tanto per i suoi meriti sul tavolo verde quanto per il suo carattere, non facilmente controllabile. Il suo soprannome è “the Poker Brat” e al momento vanta il record stratosferico di 15 braccialetti conquistati nelle World Series of Poker. Bryn Kenney è invece divenuto un nome e un volto noto grazie al record ha messo a segno, vale a dire la vincita più alta mai conquistata all’interno di una sfida di poker live: oltre 20 milioni di dollari complessivi. Patrik Antonius è invece il deterrente del record per quanto riguarda la cifra più alta vinta nel poker online. Il torneo in questione risale all’ormai lontano 2009 ed ha permesso al finlandese di conquistare 1.356 milioni di dollari.

Infine, tra i più dotati tra i giocatori di poker professionisti della nuova generazione, merita una citazione Fedor Holz. Il tedesco ha trionfato soprattutto nel German Poker Tour High Roller, ma anche nelle World Series of Poker e nel mondo digitale ha preso parte al World Championship of Online Poker, senza dimenticare tutti i circuiti minori a cui ha partecipato.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli