martedì, Giugno 25, 2024

Battipaglia-Eboli. Oggi 8 settembre le due città hanno commemorato l’80° anniversario del sacrificio del generale Ferrante Vincenzo Gonzaga

Oggi otto settembre 2023 le Città di Battipaglia ed Eboli hanno ricordato la morte del Generale Ferrante Vincenzo Gonzaga, in località Buccoli, al limitare dei confini comunali di Battipaglia ed Eboli, dove è stata posta una targa. Un’area che rimarrà dedicata perennemente alla sua memoria, Il comando italiano era infatti posto nel Comune di Battipaglia, il luogo del suo omicidio a pochi metri, nel Comune di Eboli, e ciò unisce le due cittadinanze nel sentimento di riconoscenza verso il Generale Gonzaga, il primo passo di un percorso destinato e arricchito ad essere ripetuto negli anni.
Ottanta anni fa, l’otto settembre del 1943, alle 18.30 ora italiana, il generale Eisenhower comunicò ai microfoni di Radio Algeri la firma dell’armistizio, le navi alleati già si affacciavano nel Golfo di Salerno. L’annuncio, anticipato rispetto alle aspettative italiane, colse l’Esercito Italiano impreparato.
La reazione rimase di fatto affidata all’iniziativa dei singoli, come accadde al Generale Ferrante Vincenzo Gonzaga, del quale, quella stessa sera, si consumò il sacrificio per mano nazista. Lo uccisero, a causa della sua ferma opposizione a cedere le armi, quelli che fino a pochi momenti prima erano i suoi commilitoni alleati tedeschi.
Il generale, consapevole delle conseguenze del suo gesto, pagò con la vita il suo alto senso di fedeltà alla Patria e oggi, a distanza di ottanta anni le Amministrazioni Comunali di Battipaglia ed Eboli hanno rinnovato l’omaggio a quello che dobbiamo considerare uno dei primissimi martiri della guerra di Liberazione.
L’iniziativa, realizzata in collaborazione con le associazioni culturali Eboli nuova e Mubat, organizzatrice da sette anni dell’Avalanche Day, ed è patrocinata da Regione Campania e dallo Stato Maggiore della Difesa, rientra nelle manifestazioni in ricordo dell’operazione Avalanche, previste dal Comitato promosso dalla Provincia di Salerno.
Hanno partecipato al ricordo i Sindaci di Battipaglia ed Eboli, Cecilia Francese e Mario Conte, con i rappresentanti delle rispettive amministrazioni, il dott. Vito Pindozzi, il dott. Giuseppe Barra per il Centro studi storici Ebolitano, il dott. Carlo Bruno dell’associazione Mubat, il senatore Roberto Napoli. La manifestazione introdotta da Carmen Picciariello ha visto come cornice gli stupendi mezzi militari dell’epoca messi a disposizione dall’appassionato collezionista Gerardo Motta.

Articoli simili

SEGUICI

17,836FansMi piace
1,950FollowerSegui
912IscrittiIscriviti

Ultimi articoli