domenica, Febbraio 25, 2024

Battipaglia. Chiosco abbattuto dinanzi al Medi, il Comune deve pagare solo il danno emergente e non il mancato guadagno

Dovrebbe essere terminato il contenzioso amministrativo, sulla costruzione di un chiosco di 60mq, tra il Comune e la signora Paola Coppola durato circa 10 anni. Gli uffici avevano nel 2013 prima rilasciato un permesso a costruire un chiosco in un’area di proprietà della Provincia antistante il liceo Enrico Medi e dopo aver avviato la realizzazione, alla Coppola le veniva revocata l’autorizzazione, con l’intimazione della riduzione in pristino. La giustizia amministrativa aveva sancito la legittimità del titolo autorizzativo alla Coppola e pertanto la signora aveva richiesto il risarcimento danni.  Domanda giudiziaria accolta dal Tar e confermata parzialmente dal Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, Sezione Seconda, stabilendo che alla signora Coppola spetta il danno emergente, ma non il lucro cessante (ovvero il mancato guadagno per non aver potuto esercitare l’attività di somministrazione alimentare e di bevande). Negate anche le spese legali compensate nei procedimenti relativi al contenziosi e vanno detratti gli oneri di urbanizzazione corrisposti al Comune e alla Provincia.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli