mercoledì, Aprile 24, 2024

Salerno, ucciso a calci e pugni: fermato il presunto omicida

Salerno. È Pavle Shubiditze la vittima uccisa a calci e a pugni, dopo un’acceso litigio con un suo conterraneo. Il tragico episodio è avvenuto a seguito di una colluttazione, verificatosi in via Vinciprova nel tardo pomeriggio dello scorso 2 marzo. La vittima è stata trovata a terra priva di sensi, dopo aver subito due colpi mortali. La Polizia di Stato ha condotto un’indagine, che ha portato all’emissione di un mandato d’arresto per “T. O.” per omicidio da parte dell’ufficio investigativo coordinato, sotto la supervisione del pm Giuseppe Borrelli. Nonostante gli sforzi degli operatori sanitari del 118 e il trasporto immediato all’ospedale Ruggi, Shubiditze è morto tragicamente a causa delle ferite riportate, senza la possibilità di rianimarlo.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
85FollowerSegui

Ultimi articoli