sabato, Giugno 25, 2022

Salerno. Un fine settimana all’insegna dell’arte e della solidarietà

Nonostante le “Luci dell’artista” siano state spente domenica scorsa privando di uno scenario artificiale la città di Salerno, cui resta comunque un aspetto paesaggistico eccelso, si profila un fine settimana in cui sia in città che in provincia le espressioni artistiche più varie si coniugheranno con l’intento di solidarietà. Il giorno 24 venerdì  con inizio alle ore 20,30 la compagnia teatrale “Le voci di dentro” della parrocchia di San Demetrio,  replicherà “Natale in casa Cupiello” di Eduardo De Filippo con la regia di Gioacchino Reggian. Nel cinema-teatro “San Demetrio” in Via Dalmazia torneranno in scena  Clelia Olivieri, Maura Jademarco, Marco Reggiani, Luca Landi, Roberto Quattrucci,Ilaria Di Gennaro, Francesco Farina,Ignazio De Rosa, Pompeo Martone,Angela Landi,Simonetta Landi,Rita Di Giacomo, Matteo D’Agostino, Aniello Solfino,Alessandro Borgia, Pippo Carpinelli e Ferdinando Memoli.  Due ore di spettacolo con il cuore rivolto ai bimbi delle missioni malgasce ed alle attività missionarie.

Il giorno successivo alle ore ventuno presso il Teatro Augusteo di Salerno il duo “Segni distintivi” si esibirà nello spettacolo “Verso un porto migliore”. I Segni distintivi sono Angelo Fernidi di Salerno e Fabio Sgrò di Roma: entrambi appartengono alla Polizia di Stato ed hanno una comune passione : la musica e la solidarietà. Da poco tempo hanno inciso “La pagella”, un brano dedicato ad un ragazzino emigrante scomparso tra le onde con la pagella cucita in tasca. Da questo episodio è scaturita l’idea di un concerto solidale per conservare la memoria dell’evento ed asllo stesso tempo realizzare ponti e porti simbolo di accoglienza. La serata, sarà patrocinato dal Comune di Salerno, e sarà presentata da Rosita Sosto Archimio; servirà per raccogliere fondi finalizzati ad iniziative di solidarietà organizzate in collaborazione con l’Associazione La Tenda ed Arci Salerno. Oltre ai “Segni distintivi” ci sarà la cantautrice salernitana Alfina Scorza, Bruno Lauzi, Fabrizio De Andrè; ci sarà inoltre l’artista Francesca Maresca. Il tema dell’immigrazione sarà peraltro affrontato con incontri nelle scuole di tutta la penisola, partendo da Salerno con l’Istituto Agrario e l’Alfano I: gli incontri saranno moderati dal giornalista Gabriele Bojano.

Nello stesso giorno, con inizio alle ore venti e trenta,la nuova compagnia da cortile “G.Piazza” di Sant’Arpino (Caserta) unitamente alla parrocchia San Sisto II di Pagani presenteranno una commedia comico-brillante in due atti dal titolo “I’ che teatro” presso l’Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Pagani. La finalità della serata di divertimento e di cultura è di sostenere l’emporio della carità, che consente di garantire la spesa giornaliera a famiglie non abbienti.

Nella stessa serata con inizio alle ore 21,15 presso il teatro “Annabella Schiavone” della Chiesa di Sant’Eustachio di Salerno la Nuova Officina presenterà “Avanti,in famiglia c’è posto!”, commedia brillante di Antonio La Monica, che ne cura la regia. La direzione tecnica è di Franco Esposito. Gli interpetri sono Aldo Leonardi, Betty De Caro, Jada Capaldo, Clementina Alfano, Rosa Credentino, Antonio La monica, Enrico Casola, Giampaolo Capozzoli, Salvatore Pellegrino, Tiziana Pecoraro, Marianna Di Domenico, Nana Delle Donne, Carla Tortora e Gerardo Alfano.


Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
79FollowerSegui

Ultimi articoli