giovedì, Ottobre 29, 2020

Battipaglia. Vandalismo, verniciate le insegne di Posta Express

Atti vandalici notturni sulle insegne dell’agenzia Posta Express di Dennis Pagano e della caserma della Guardia di Finanza. Il fatto è avvenuto la scorsa notte a piazza della Repubblica. Sicuramente dei balordi hanno imbrattato con della vernice nera le insegne pubblicitarie dei servizi offerti da Posta Express. Uno atto sconsiderato di maleducazione unica, ma anche un reato penale. Negli ultimi mesi in città si è verificato più di un episodio analogo. A piazza Farina, a luglio scorso, solo per la cronaca, sono state danneggiate alcune autovetture parcheggiate nei pressi della Stazione  Ferroviaria. Coinvolte nel raid estivo una Citroen C3 di un noto avvocato (M.C.) residente nella zona.

[widgetkit id=”28″ name=”signoriello”]


Articoli simili

SEGUICI

10,235FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Europa League, Real Sociedad-Napoli. Tornano Elmas e Zielinski

Tutti a disposizione per Gattuso a San Sebastian contro la Real Sociedad nella seconda gara di Europa League nel girone F. Il...

Battipaglia. Antonacchio (Cisl Fp): occorre attivare le U.S.C.A. per contrastare il coronavirus

Pietro Antonacchio – segretario generale Cisl Fp – denuncia la carenza delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) in provincia di Salerno. Le...

Salerno. L’antimafia sequestra beni al clan Fabbrocinio per un valore di 13 milioni di euro

La DDA della Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Salerno, ha ordinato al comando provinciale della Guardia di Finanza l’esecuzione di...

Battipaglia. “Fantasie di Elzeviri” il libro di Lorenza Rocco Carbone (video)

“ Fantasie di Elzeviri” è questo il libro presentato dalla saggista e critica letteraria Lorenza Rocco Carbone. In piena pandemia l’autrice è...

Battipaglia. Scolari positivi al Covid, caos nella gestione. Vibrate proteste dei genitori

Coronavirus, c’è sconcerto tra i genitori di un gruppetto di scolari cittadini.  5 bambini risultati positivi hanno messo in allarme il popolo...