venerdì, Luglio 30, 2021

Covid: quattro regioni temono il giallo, numeri in risalita

Sono 888 i nuovi positivi al covid e 13 le vittime secondo i dati di ieri del ministero della Salute. I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.272.163, i morti 127.788. I dimessi ed i guariti sono invece 4.103.949, con un incremento di 1.529 rispetto a domenica. Le persone in isolamento domiciliare: sono 39.119 (-667). Sono 158 i pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia: tre in meno nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 4 (domenica erano 6). Ma i ricoverati con sintomi nei reparti ordinari, seppure di poco, tornano a salire: sono 1.149, in aumento di 15 unità rispetto domenica. “Marche insieme all’Abruzzo, alla Sicilia e alla Campania sono sotto osservazione? Ho fatto fare uno studio: la media nazionale sull’incidenza è di circa 13 su 100mila, noi abbiamo poco sopra i 15 su 100mila”. Così il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli a margine del saluto agli atleti marchigiani in partenza per le Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo. Alcuni presidenti di Regione premono affinché vi sia una considerazione maggiore dei ricoveri in rapporto ai posti disponibili rispetto al numero dei contagi. “Questo sicuramente ha un senso – ha risposto il presidente – ma non voglio entrare nella discussione politica per evadere una situazione: resto molto prudente, occorre raccontare le cose per quelle che sono e non dipingere cose che potrebbero essere male interpretate dal grande pubblico. Se si parla di una ‘Regione sotto osservazione’ si può pensare che in quella regione ci sia una situazione di pericolo particolare, i numeri non raccontano questo…”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
71FollowerSegui

Ultimi articoli