domenica, Novembre 27, 2022

Battipaglia. Il Terzo Polo conferma il trend nazionale: soddisfatti Torsiello e Campione

Battipaglia: il Terzo polo conferma il trend nazionale. Alla Camera quasi l’8% dei voti ottenuti nelle 48 sezioni cittadine, per la precisione il 7,89% corrispondenti a 1696 consensi, con l’elezione a deputato nel collegio di Antonio D’Alessio. Al senato della Repubblica, una lieve flessione, con un risultato di 1569 voti (7,29%), un dato che non ha determinato la elezione del candidato Casciello. Nel collegio pugliese proporzionale invece la salernitana Mara Carfagna, ministro per il Sud nel Governo Draghi, è stata confermata alla Camera dei deputati. Soddisfazione è stata espressa dai vertici cittadini di Azione ed Italia Viva. “La nostra presenza in Azione – ha dichiarato Torsiello – scaturisce da una profonda convinzione nel progetto, che sarebbe rimasta la stessa anche se non avessimo raggiunto uno dei risultati migliori di tutta la provincia di Salerno. I vantaggi sono rappresentati dal materiale umano e dalle risorse messe in campo. Gli svantaggi – conclude Torsiello – sono rappresentati sicuramente da una fusione repentina tra due gruppi con storie e attività diverse, che capiremo come gestire nel futuro”. Le due segreterie (Azione e Italia Viva) hanno lavorato gomito a gomito per tutta la campagna elettorale senza ostacolarsi a vicenda. “Raffaele è stato fondamentale – spiega Marco Campione di Italia Viva – sarà un piacere continuare insieme questo percorso. Il futuro prevede il consolidamento dell’alleanza sotto l’’unica sigla del Terzo Polo. Ognuno di noi avrà un ruolo per la costruzione di questa compagine politica, il lavoro di costruzione è sicuramente quello più difficile”. Marco Campione è anche il segretario di Avanti Battipaglia che, all’interno del consiglio Comunale, conta tre consiglieri e un assessore, che a quanto pare – almeno in questa fase storica non aderiranno al Terzo Polo. “La mia è stata una scelta personale e non coinvolge il gruppo consiliare. Per ora sono legato a loro da rapporti personali e ci confronteremo come abbiamo fatto sempre ma, in questa fase, il percorso amministrativo non con cammina in parallelo – conclude Marco Campione responsabile locale di Italia Viva – con questo progetto politico. L’ Amministrazione deve rimanere civica, altrimenti se volessimo rifarci all’attuale governo dovremmo capire chi sta in maggioranza e chi all’opposizione”.

Articoli simili

SEGUICI

11,542FansMi piace
82FollowerSegui

Ultimi articoli