sabato, Luglio 20, 2024

Battipaglia. Ex DopoLavoro ferroviario, pronti per costruire palazzi per 24mila mc di cemento

Polemiche sul taglio degli alberi nell’ex DopoLavoro ferroviario abbandonato nell’incuria da tantissimi anni.

Probabile che nelle prossime settimane possa aprirsi un cantiere per la costruzione di uno o più palazzi dopo l’abbattimento della vecchia palestra e l’immobile di servizio.

Concessa (non dall’amministrazione Francese, una volumetria di mc 24.000 (con if = 6.00 mc/mq), con destinazione residenziale.

La zona rientra nel PUA (Piano Urbanistico Attuativo) nell’ambito del programma “Più Europa Città di Battipaglia”, progetto portante del PIU’ è la realizzazione del “Centro Integrato di Interscambio”, con i lavori fermi al palo da mesi.

Le Ferrovie dello Stato hanno venduto il vecchio complesso del DopoLavoro Ferroviario ad un Consorzio di costruzioni, con all’interno anche degli imprenditori battipagliesi sembra al costo di circa 1 milione di euro.

Articoli simili

SEGUICI

18,020FansMi piace
1,960FollowerSegui
917IscrittiIscriviti

Ultimi articoli