mercoledì, Maggio 12, 2021

Napoli. Ritrovate tre vittime lupara bianca

I resti del boss Francesco Russo, di suo figlio Ciro, e dell’autista e guardaspalle Vincenzo Moscatelli sono stati trovati seppelliti in un appezzamento di terreno a poca distanza dalla Circumvallazione di Mugnano, in provincia di Napoli. Si tratta di tre vittime (i corpi erano nudi) di lupara bianca, uccisi e poi fatti scomparire nel 2009 nell’ambito di uno scontro armato tra clan a nord di Napoli per il controllo dello spaccio di sostanze stupefacenti. Il ritrovamento è frutto di indagini difensive condotte dall’avvocato Luigi Senese, legale del boss Carmine Amato accusato di essere l’esecutore (attraverso i suoi killer) del triplice omicidio. I tre sono stati riconosciuti anche attraverso un braccialetto trovato al polso di una vittima.

[widgetkit id=”27″ name=”Biomedical”]


Articoli simili

SEGUICI

11,451FansMi piace
61FollowerSegui

Ultimi articoli

Covid: oggi 10 positivi a Battipaglia, 148 nel salernitano

In base ai dati forniti dall'Asl, nelle ultime 24 ore sono 148 le nuove positività al covid registrate nel salernitano. Nella città...

Asl Salerno. Tablet alle Terapie Intensive per connettere i pazienti-covid ai familiari

La tecnologia in aiuto degli ammalati in isolamento L’Asl Salerno ha acquistato e consegnato ai responsabili delle Terapie Intensive di tutti i...

Terzigno. Ragazzo preso a calci dai carabinieri nell’orario del coprifuoco

Un ragazzo preso a calci dai carabinieri perchè sorpreso a passeggiare nell'orario del coprifuoco. E' questo quello che appare in un video...

Battipaglia. Finagricola cerca personale per la raccolta estiva 2021

Finagricola, tra le più importanti realtà del settore ortofrutticolo nazionale, seleziona risorse per le assunzioni stagionali legate alla Campagna di Raccolta Estiva...